La gelese Maria Chiara Pellitteri recita al Teatro Greco di Siracusa

La gelese Maria Chiara Pellitteri recita al Teatro Greco di Siracusa

Siracusa – C’è una giovane gelese nel Coro delle tragedie del teatro antico di Siracusa di quest’anno.  E’ Maria Chiara Pelliteri che a 23 anni , allieva dell’Accademia d’arte del Dramma Antico di Siracusa. Recita nel coro dei ‘Sette contro Tebe’, regia di Marco Baliani e nel coro di Rane di Giorgio Barberio Corsetti. E non è la prima volta, anche l’anno scorso ha partecipato agli spettacoli classici. Cultura classica e indole umanistica, Maria Chiara ha interiorizzato a tal punto i messaggi eterni della letteratura greco-latina, tale da indurla a lasciare la città natale per raggiungere Siracusa dove frequenta l’Accademia d’arte del Dramma antico ed adesso si cimenta nelle tragedie, punto d’arrivo di consumati attori del panorama artistico italiano. “E’ un’esperienza sconvolgente – racconta Maria Chiara – recitare davanti ad un tappeto di gente che proviene da ogni parte d’Italia e non solo. Il nostro regista ha creato una vera squadra che si muove all’unisono nel palco più antico della Grecia che ci ha dato i natali”. Chi va a Siracusa a vedere le tragedie potrà vederla quindi nei Sette contro Tebe in cui Eteocle e Polinice hanno stretto un accordo: avrebbero regnato un anno ciascuno, alternandosi sul trono. Eteocle, però, allo scadere del mandato, non vuole restituire il regno a Polinice, il quale arma sei guerrieri di Argo, con lui sette, e li pone davanti le porte di Tebe per dichiarare guerra al fratello. Eteocle contrappone altri sette guerrieri, tra cui lui stesso, mettendoli a presidio della città. Il messaggero informa che anche Eteocle e Polinice si sono scontrati e sono caduti dandosi vicendevolmente la morte.

Maria Chiara recita anche nel coro de ‘Le Rane’ i cui protagonisti sono gli attori siciliani Ficarra e Picone. Maria Chiara è la figlia del dirigente scolastico del Liceo Pellitteri.

Cultura E Societa