La Special Olympics in un liceo di Palermo

La Special Olympics in un liceo di Palermo

Palermo – Anche gli atleti dell’Orizzonte Gela presenti a Palermo presso il Liceo classico “Giovanni Meli”, nella giornata mondiale delle persone con la sindrome di Down,per raccontare le proprie esperienze, emozioni ed imprese fatte.

La tappa dello Special sport Day di Palermo, una della 14 che si svolgono nelle Maggiore città italiane, ha voluto attraverso esperienze dirette dei protagonisti, dimostrare che è possibile spezzare i pregiudizi nei confronti dei soggetti disabili.

Questi gli atleti che hanno partecipato alla manifestazione:

Mario Pizzardi, Argento nelle bocce agli Europei di Lodi, medaglia di bronzo ai Mondiali di Los Angeles nella pallavolo unificata; Armando Sciascia, medaglia D’oro di nuoto nei 100 m stile libero agli Europei di Spagna, medaglia d’Argento nel nuoto ai Mondiali in Grecia, medaglia d’argento agli Europei giovanile di calcio unificato a Roma.Ha partecipato alla staffetta nella traversata dello stretto di Messina;Ferrara Consuelo, medaglia d’oro nelle bocce unificate ai mondiali di Los Angeles; Belluomo Emanuela, medaglia d’argento agli Europei di bocce a Lodi; Trubia Francesco, medaglia d’argentoai mondiali  di Shangai nel calcio a 5, medaglia d’argento nelle  Bocce agli Europei di Lodi; Graziano Bennici, medaglia d’oro nella staffetta di atletica leggera   4×100 metri agli Europei in Belgio ; Amalia Rinzivillo, medaglia d’argento di bocce agli Europei di Lodi; Salvatore Capizzello, 5° posto ai Mondiali di Shangai nel calcio a 7 unificato; Thomas D’angeli, medaglia d’oro giochi Nazionale di Lodi nei 100 metri; Ignazio Palmeri, medaglia d’oronel lancio del peso ai Giochi Nazionali di La Spezia; Franco Palmeri, medaglia d’oro  nei 50 m piani ai  Giochi Nazionali  di la Spezia; Valentina Costamedaglia d’oro nei 15 m di nuoto ai Giochi Nazionale di Biella; Gennifer Liuzza medaglia d’argento nei 25 m di nuoto nei Play the  Games di Comiso; Mario Palmeri, convocato per i Mondiali invernali nella corsa con le racchette da neve che si svolgeranno nel 2017 in Austria. Gli atleti sono stati accompagnati dai volontari: Silvana Palumbo, Gianfranco Cassarino e Laura Saluci.

L’ esperienze raccontate dai nostri atleti hanno entusiasmato gli studenti, con la speranza che queste iniziative possano   contribuire a cambiare atteggiamento nei confronti delle persone con disabilità che il programma di Special Olympics, d’inclusione sociale attraverso lo sport,ha dimostrato che ciò è possibile.

Sport